2011/12: INFORMAZIONI PER CHI AVEVA 12 CFU E TUTTI GLI MP3 DELLE LEZIONI

mercoledì 10 gennaio 2007

Anziani

Sul Corriere di oggi Giavazzi il Grande (santo subito) riprende quel che diceva Stella ieri. Bene, non è mio costume criticare Giavazzi (sono d’accordo praticamente con tutto quello che dice) ma vorrei sottolineare un punto. A me pare che la questione non sia tanto la gerontocrazia, ma gli scatti di carriera per meriti geriatrici.
So di concorsi all’università organizzati poco prima che il docente andasse fuori ruolo, per non farlo andare in pensione come ricercatore (poverino, è tanti anni che lavora). So di gente che non ha prodotto nulla di sensato ma “deve” avere la cattedra perché sono trent’anni che è ricercatore. Questo è il male. Che diventare anziani produce automaticamente merito. Se poi uno è vecchio ma ancora bravo, per me non è un problema che abbia potere.

1 commento:

Octuagenario ha detto...

Cerca di metterti nella prospettiva di chi lavora per trent'anni di seguito. Anche la costanza ha i suoi pregi.