2011/12: INFORMAZIONI PER CHI AVEVA 12 CFU E TUTTI GLI MP3 DELLE LEZIONI

giovedì 30 settembre 2010

Sala Falqui

Entrare in sala Falqui della Nazionale
tornare in biblioteca dopo tanto tempo
mi dà una sensazione quasi erotica
di piacere.

Non ho il computer, il cellulare è spento.
Sono qui solo, unplugged
a fronteggiare i libri che ho chiesto al banco.
C’è silenzio, e scrivo questi versi
a mano sul quaderno degli appunti.

Guardo i libri sui lunghi scaffali
e loro non si agitano, non lampeggiano,
non fanno neanche boing se con le dita
sfioro i dorsi dai colori spenti.

I libri non sono interattivi
qui dentro spetta a me accendere il cervello
e attivare il sistema operativo Piero 1.0.
Sono io il terminale, non ci sono input imprevisti
che non posso gestire direttamente.
Tutta l’informazione che mi colpisce
e che devo elaborare
è selezionata con cura
dalle mie mani e dai miei occhi:
se non giro la pagina, se non punto gli occhi sul foglio
sono completamente isolato dal mondo.

Sono il guardiano di porta del mio sapere
e della mia anima.
Sto studiando.

Nessun commento: