2011/12: INFORMAZIONI PER CHI AVEVA 12 CFU E TUTTI GLI MP3 DELLE LEZIONI

martedì 23 marzo 2010

Più schifo per tutti

Di solito non posto qui cose che ho già messo su Fb, mi sembra che i due canali abbiano stili comunicativi diversi. Anche se poi Fb pesca questi post e li converte in "note" i piccoli post su Facebook sono per me solitamente più immediati, mentre qui, sul blog, di solito penso in forma più articolata.
Ma questa volta, proprio perché voglio essere letto anche da chi non segue Fb, riposto quel che ho scritto questo pomeriggio sul social network. E' che ancora non sono riuscito a farmi passare il senso di nausea.

In questo breve filmato si può vedere il Pres.del Cons. che dice che nel suo programma di governo dei prossimi tre anni di fine legislatura è previsto anche le loro "sconfiggeranno il cancro".

Un uomo che arriva a pronunciare una frase del genere ("vogliamo sconfiggere il cancro") parlando del programma del suo governo nei prossimi tre anni si può definire solo un narcisista patologico: pur di farsi amare è disposto a vendere qualunque bestialità. Siamo nelle mani di una persona che non riesce più a guardare la realtà ma che gli italiani (evidentemente in media narcisisti come lui) in maggioranza considerano adatta a governare. Mi sento male.


Sarà che mia mamma ci è morta, di cancro, ma quest'ultima di B non riesco a digerirla. Ho spesso pensato che i suoi avversari siano troppo intenti a guardare lui e troppo poco attenti al resto del paese. Ma con questa ha superato il limite, è giunto a un tale delirio che le sue "buffe" panzanate da piazzista ora mi sembrano vomitevoli. Mi scoccia solo che è riuscito a farmi stare male, 'sto pezzo di merda.
E non crediate, mi rendo perfettamente conto che scrivere "pezzo di merda" parlando del Presidente del Consiglio configura un reato, ma voglio proprio vedere come mi possono condannare: se lui è legittimato a dire che sconfiggeranno il cancro "da programma", allora io sono legittimato a fare quel che solitamente non faccio, cioè a insultare chi ha anche solo il coraggio di pensare simili bestialità.

Nessun commento: